martedì 27 aprile 2010

AIUUUUTOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!

Sono nei guai!
Lo scorso Natale, durante la rappresentazione della Natività, mi sono accorta che le ali degli angioletti erano a dir poco rovinate, consunte,  sul punto di cedere. Certo dopo quasi trent'anni che fanno avanti e indietro tra parrocchia, scuola e asilo è un miracolo che resistano.
Quest'anno per la prima comunione, visto che i ragazzi sono pochini, solo quattro, si pensava di rendere la scena un po' più allargata mettendo tra i bambini di prima comunione , altri bambini vestiti da angioletti. La cosa in genere funziona e anche le foto ricordo non sembrano così povere di bambini.
Mi è venuto in mente di cucire io le ali. Qualcuno mi ha detto: Ma chi te la fa fare di andarti a complicare la vita per niente?
Nessuno!
Mi piace!
ditemi di cucire un vestito e mi sento male al solo pensiero, ma quando si tratta di cucito creativo, la fantasia parte.
Ora, l'immaggine che meglio rende l'idea di quello che vorrei preparare è questa:

Si, lo so! Questo è il logo di confindustria. Ma in qualche modo, ne farò scempio e la trasformerò in un bel paio d'ali per angioletti, a meno che, qualche mamma o sarta che si sia cimentata in una simile impresa non mi suggerisca un'idea migliore. 
Se fate girare il link a questo post, in modo che raggiunga un numero più ampio di possibili collaboratrici, ve ne sarò grata.
Un abbraccio,
Maria

4 commenti:

Iulia ha detto...

ma non fai prima a ingrandire le ali tilda?Iulia

Maria ha detto...

non ho mai cucito una tilda, e non ho trovato un modello che potesse essere semplice per questo modificherò le ali dell'immagine in modo da renderle più semplici.
non penso proprio che riuscirei a terminare 4 paia di ali cosi complicate in quindici giorni

lufantasygioie ha detto...

ciao Maria
grazie per la cartolina e per Dana
un bacio lu

lufantasygioie ha detto...

ciao Maria
grazie per il tuo contributo,sei dolcissima.
Buon fine settimana
lu